SERVIZI

Nel museo si conserva la memoria del territorio. Attraverso la consultazione di mappe e fotografie, e l’esperienza multimediale, si può partire dalla storia del paesaggio della bassa milanese, per arrivare a conoscerne le produzioni agricole come il riso o il latte i suoi prodotti. La biblioteca dedicata a gusto e paesaggio consente a tutti di studiare i due temi e i loro molteplici legami.

MUSA è il punto da cui si parte alla scoperta del territorio utilizzando le bici del museo. E’ possibile raggiungere i Laghi Carcana (6 km), o la Certosa di Pavia percorrendo verso sud l’Alzaia del Naviglio Pavese (16 km) o ancora arrivare alla Darsena di Milano (8,8 km). Itinerari non solo culturali o naturalistici ma anche gastronomici, presso quelle cascine che offrono ristorazione con i propri prodotti.

Noleggia la tua bici

Un noleggio chiaro e puntuale per partire alla scoperta del territorio sulle due ruote
percorrendo piste ciclabili e stradine comunali per gustare il paesaggio ed i prodotti che l’agricoltura produce.

Nome
Cognome

Degustare

Corsi, eventi, laboratori per un percorso educativo teorico-pratico per conoscere le materie prime e gli aspetti nutrizionali connessi.
I corsi sono tenuti da nutrizionisti e cuochi per una fusione di conoscenze: la scienza della nutrizione applicata all’arte culinaria.
Le lezioni svolte secondo un metodo partecipativo e ludico, si svolgono nel laboratorio di cucina, suddivise in moduli con obiettivi diversi a seconda dei partecipanti.

Stiamo tornando con nuovi corsi e laboratori

Sperimentare

Il laboratorio attrezzato dedicato all’esperienza alimentare parte dalla raccolta delle erbe dell’Orto botanico di MUSA. Ma le attivitĂ  di sperimentazione riguardano anche la scoperta del paesaggio dell’intorno con visite guidate alle storiche marcite, o lungo il Naviglio Pavese per visitare le antiche conche, e presso le cascine che cooperano con il museo.

Giocare

Un museo con una programmazione per tutte le età. Sono previsti laboratori, giochi, percorsi per la riscoperta del paesaggio e l’esplorazione del gusto. Ma anche viaggi nella storia dei vecchi utensili che caratterizzavano il lavoro in cascina: grandi e piccoli creano oggetti riutilizzando vetro, alluminio, carta, scampoli di stoffa, tappi di sughero e tutto quello che la fantasia suggerisce!

Il bambino che non gioca non è un bambino, ma l’adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che ha dentro di sé.

Pablo Neruda

Il Museo Salterio organizza periodicamente iniziative espositive, eventi e momenti di incontro volti a favorire il dialogo con i cittadini e a promuovere la conoscenza di aspetti riguardanti la storia e i prodotti della cittĂ  e del territorio: mostre, conferenze, laboratori, corsi, visite guidate.

La visita alle sale del museo, situate al piano terra e primo dell’ex stallone, offre un percorso che si snoda attraverso le 4 sale interne e l’orto didattico.

Prenota la tua visita

Una visita nella tradizione della bassa milanese